Hurrà Grigi

Quindicinale di calcio e non solo

Sempre Gonzalez, l’Alessandria espugna Prato

Era importante approfittare dello scivolone della Cremonese in casa della Lupa Roma, era importante continuare il trend positivo dopo il successo contro la Carrarese e l’Alessandria c’è riuscita, ancora una volta grazie a un Gonzalez per il quale le parole sono superflue: 13 gol in campionato, sempre più decisivo, sempre più determinante nell’economia offensiva e difensiva di questa Alessandria.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

L’Alessandria ha meritato il successo, giocando meglio la seconda frazione dove il Prato non ha quasi mai superato la metà campo, giocando un primo tempo nel quale Cazzola e compagni si sono visti più tonici e determinati nell’ultimo quarto d’ora di gara. Il segnale al girone A è stato dato chiaro e forte: più sei punti sulla seconda e più tredici sulla terza in classifica, a dimostrazione di come questa squadra sappia essere letale.

Nel secondo tempo non c’è stata gara ma l’Alessandria di mancare nel passaggio finale, nel  momento in cui bisogna concludere a rete, tanti passaggi tanto giro palla ma il tiro non arrivava mai, fino a quando ci ha pensato Gonzalez con il suo magico sinistro a piazzare la palla rasoterra alla destra di Cecconi, per il gol vittoria. Questi errori la squadra non li deve commettere per non vanificare tutta la mole di spinta offensiva che produce. Si sa che ormai tutte le squadre che affrontato la capolista danno un qualcosa in più e questo deve essere consapevole per Gozzi e compagni. Miglior attacco del girone (31 gol fatti) e miglior difesa (11 gol subiti).

Un altro aspetto positivo da sottolineare è il non aver incassato gol dopo otto gare consecutive: a parte due parate nei primi minuti del primo tempo, Vannucchi ha vissuto una domenica di relativa tranquillità.

Da sottolineare l’ottima prova fornita da Branca mentre Celjak ha dovuto abbandonare il campo nel corso della ripresa a causa di un problema muscolare che verrà valutato martedì alla ripresa degli allenamenti. Marras era diffidato e per via della ammonizione odierna salterà il match di domenica pomeriggio, fischio d’inizio ore 16.30, contro la Viterbese.

Negativa la prestazione di Riccardo Bocalon, apparso fuori dal gioco e sostituito, nei primi minuti della ripresa, da Fischnaller.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *