Hurrà Grigi

Quindicinale di calcio e non solo

Dedice Fischnaller, Alessandria a punteggio pieno

Si dice che le squadre che subiscono pochi gol alla fine trionfano; si dice che è meglio prima non prenderle e poi, se si riesce, segnare; si dice che le squadre che soffrono e alla fine vincono dimostrano di avere grande carattere e solidità: l’Alessandria, di questi tempi, ne ha veramente tanta. La squadra di Braglia sa soffrire, sa battagliare, sa combattere e, anche oggi, ha portato a casa la posta piena in palio giocando un insufficiente primo tempo, crescendo nella ripresa trovando la zampata vincente con un azione, fortunata,  Fischnaller va in percussione centrale, palla per Gonzalez che con altruismo serve nuovamente il compagno che non sbaglia: è il 63′, e il Moccagatta può gioire. E’ stata dura, parecchio contro una formazione molto ben messa in campo da mister Sottili: nel primo tempo è l’Arezzo ad avere il predominio della sfida e a creare insidie dalle parti di Vannucchi che per due volte deve superarsi per evitare la capitolazione, ma l’Alessandria attuale è cosi: gioca forse non bene, soffre, ma riesce a stare compatta, unita e alla fine trova la rete decisiva, la prima stagionale di Fischnaller.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Parlando dei singoli giocatori immensi Gozzi e Piccolo, superlativo Gonzalez; Barlocco, tanti errori in appoggio nella prima frazione meglio nella ripresa; Nicco meglio nel secondo tempo; Sestu ha soltanto un tempo nelle gambe ma può tornare utile col passare del tempo;  rimandati Marconie Branca.

Ora si tornerà in campo domenica, ore 18.30, contro il Piacenza, per la quinta giornata cercando di guardare la classifica il meno possibile.

Alessandria-Arezzo 1-0 (63′ Fischnaller)

Alessandria (4-3-3): Vannucchi, Sosa, Gozzi, Piccolo, Barlocco, Nicco, Branca [57. Gonzalez], Cazzola, Fischnaller, Sestu [51. Iocolano], Marconi [68. Bocalon]. A disp: La Gorga, Celjak, Manfrin, Mezavilla, Cottarelli, Fissore. All: Braglia Piero

Arezzo (4-2-4) Benassi; Sabatino, Sirri, Milesi, Luciani; Yamga, Foglia, Rosseti [67. Polidori], Arcidiacono [73. Herpen]; Moscardelli, Grossi [77. De Feudis]. A disp: Borra, Muscat, Solini, Masciangelo, Corradi, Demba, D’Ursi, Ba, Bearzotti. All: Sottili Stefano

Arbitro: Giua (Olbia) [Vono, Cartaino]

Ammoniti: 34. Luciani [Ar], 56. Nicco [A], 59. Rosseti [Ar]
Angoli: 7-6. Recuperi: 0.+ 4. Spettatori: 3.800 (2.129 paganti, 1.420 abbonati)
Giornata calda, terreno in discrete condizioni. Riflettori accesi dall’inizio del secondo tempo.
Inizio gara ore 18.30

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *