Hurrà Grigi

Quindicinale di calcio e non solo

L’alessandria cala il poker!

arezzoE’ stata dura, ma, alla fine, l’Alessandria ha avuto ragione di un coriaceo Arezzo, squadra che sicuramente ritroveremo nelle zone alte della classifica fino al termine del campionato.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

12 punti su 12 ma la gara di oggi ha confermato che non sarà una passeggiata.

L’Alessandria, rivoluzionata da Mister Braglia, nel primo tempo ha faticato, ha costruito molto poco e, soprattutto in una occasione, ha rischiato di capitolare.

Nonostante in queste 4 partite i grigi abbiano subito un solo gol, è certamente la difesa il reparto che oggi ha sofferto di più.

Un’altra nota negativa deriva dal fatto che, senza Gonzalez, davanti si spegne la luce. Il bomber è entrato nel secondo tempo ed ha cambiato la partita: con lui in campo anche gli altri uomini del fronte d’attacco, forse perché meno responsabilizzati, hanno incominciato a giocare meglio, a partire da Fischnaller, molto deludente nei primi 45 minuti, ma poi in gol grazie ad un generosissimo passaggio dell’ex novarese. Comunque, non possiamo contare solo e sempre sulle sue giocate.

L’impressione è che questa Alessandria sia solida, forte, difficilissima da affrontare: probabilmente è una squadra più votata al contropiede, al gioco negli spazi ampi e le gare casalinghe contro formazioni chiuse, che badano più a spezzare il gioco altrui che a costruirne uno proprio creeranno qualche difficoltà.

Comunque, la gara odierna, come quella sul campo di Lucca, nella passata stagione sarebbero finite con un risultato diverso, meno favorevole.

Anche senza brillare, questo Orso riesce sempre a portare a casa i tre punti. I margini di miglioramento sono enormi: possiamo solo fare meglio.

Ci sarà da divertirsi. Per il momento, prepariamoci alla prossima trasferta. Si va di nuovo a Piacenza: ci sarà da soffrire, ma sappiamo che “quando il gioco si fa duro…”

Hurrà Grigi

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *