CITTADINI SENZA POLITICA. POLITICA SENZA CITTADINI

VENERDÌ 10 GIUGNO 2016 IN ALESSANDRIA
nella sala incontri della Casa di Quartiere
terzo incontro dell’anno per il percorso
LA DEMOCRAZIA CHE VOGLIAMO
organizzato dall’associazione ARCIPELAGO

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

ALESSANDRIA – A fronte di una “crisi conclamata delle culture politiche tradizionali”, esiste una cultura della cittadinanza, dei diritti e dei doveri, rispondente e responsabile convinta che i cittadini, debbano contare… E non più essere contati (www.associazionearcipelago.it).
Il percorso di approfondimento dei temi della cultura politica contemporanea che appassiona gli associati di Arcipelago, si incrocerà venerdì 10 giugno 2016 con quelli affrontati nel saggio “Cittadini senza politica. Politica senza cittadini”, uscito di recenti per i tipi delle edizioni GruppoAbele.
L’autrice è Valentina PAZÈ, ricercatrice di Filosofia politica presso l’Università di Torino, già autrice di importanti studi sul tema, fra cui si citano “In nome del popolo. Il problema democratico” (Laterza 2011 ed ha ottenuto il premio Burzio nel 2013), “Comunitarismo” (Laterza 2004), “Il concetto di comunità nella filosofia politica contemporanea” (Laterza 2002).
L’occasione dell’incontro verrà offerta in Alessandria dall’associazione politicoculturale Arcipelago dalle ore 18,oo alle 20,oo circa, con ingresso libero nella sala incontri della Casa di Quartiere in via Verona 116.
Ad affiancare la dottoressa Pazè, ci saranno i giornalisti alessandrini Ettore GRASSANO ed Enrico SOZZETTI, che sui temi della rappresentanza e della rappresentatività politica hanno sempre avuto attenzione, senza limitare la prospettiva ai temi locali pur ritenendoli punti di riferimento concreto in termini di attuazione dei principi democratici.
Gli interrogativi posti da Valentina Pazè, che al tempo stesso sono i titoli dei capitoli, emergono dalle istanze che stanno divenendo sempre più pressanti da elezione ad elezione, da referendum a referendum.
Sarà questo il terreno di confronto su cui interverrà anche Carlo VISCARDI, presidente di Arcipelago, partendo dalle considerazioni sull’utilità delle consultazioni popolari, dei rappresentanti e dei partiti politici, della necessità della partecipazione politica sociale, sino all’ultima ed inquietante domanda sulla possibilità di vivere nell’epoca della fina della democrazia.
Il coordinamento dei lavori sarà affidato a Claudio BRAGGIO, esperto di comunicazione, con anche il compito di inserire gli interventi del pubblico.
———————————————————
L’evento si inserisce nel percorso di incontri culturali LA DEMOCRAZIA CHE VOGLIAMO promosso dall’associazione politicoculturale Arcipelago, che venerdì 22 gennaio di quest’anno ha presentato il libro “MANIFESTO PER LA SINISTRA E L’UMANESIMO SOCIALE” (Mimesis, 2015) di Simone Oggionni e Paolo ERCOLANI, quest’ultimo presente nella sala conferenze Alexala nel chiostro di Santa Maria di Castello, assieme al professor Luciano FASANO, al presidente dell’associazione Carlo VISCARDI e quindi al moderatore Claudio BRAGGIO.
Il secondo incontro ha avuto luogo nella sala conferenza dell’associazione Cultura&Sviluppo, lo scorso 22 aprile, occasione in cui è stato presentato con l’autore il saggio “COME LA DEMOCRAZIA FALLISCE” (Garzanti, 2015) di Raffaele Simone, che ne ha discusso col presidente dell’associazione Carlo VISCARDI e col moderatore dell’incontro Claudio BRAGGIO (registrato su you tube https://youtu.be/aVkeziHO8bQ).

Lascia un commento