Salone del Libro sabato 14 maggio 2016, consegnata menzione d’onore del premio inediTO-Colline di Torino allo sceneggiatore alessandrino Claudio Braggio per la sceneggiatura “Che spettacolo la luna” ambientata in Monferrato (www.premioinedito.it)

Per la XV edizione del prestigioso concorso sono giunti 670 elaborati suddivisi nelle sezioni Poesia, Romanzo, Racconto, Testo teatrale, Testo Canzone e appunto Testo Cinematografico; da qui i sessanta finalisti, da cui sono stati selezionati i sei vincitori, uno per sezione, due vincitori per il Premio Speciale Inedito-Young e assegnate 22 menzioni d’onore (due soltanto per quanto concerne il cinema).

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

TORINO – La rigorosa selezione del Premio InediTO-Colline di Torino 2016, per quanto riguarda la sezione dedicata al testo cinematografico ha portato in finale tre opere, che i giurati hanno definito di livello qualitativo tanto per la scrittura, quanto per gli argomenti trattati.
Unico alessandrino ad aver ricevuto un riconoscimento è lo sceneggiatore Claudio Braggio, con la sceneggiatura per lungometraggio “Che spettacolo la luna” ambientato in Monferrato e che tratta in modo nient’affatto usuale il tema del talento, essendo una storia di giovani artisti che aiutano alcuni anziani attori ospiti in una casa di riposo ad ottenere finalmente il successo che meritano, inseguito per tutta la vita senza esser mai riusciti ad assaporarlo completamente.
Sul tema dei valori e delle esperienze degli anziani di cui è bene far tesoro si è espresso anche il vincitore della sezione, Stefano Cau da Siddi (nella provincia del Medio Campidano in Sardegna), che essendo strutturato per farne un cortometraggio ha indotto la giuria a considerarne le maggiori possibilità di realizzazione con un piccolo contributo della Film Commission Torino-Piemonte.
Invece, per quanto concerne l’ambientazione di opere cinematografiche in Monferrato, è disponibile gratuitamente sul web la serie “Blind Fate” (destino cieco) realizzata un paio d’anni fa su sceneggiatura di Claudio Braggio, suddivisa in otto episodi proiettati in prima nazionale al Piemonte Movie Glocal Festival dal 10 al 14 marzo 2015 in Torino (sala Movie, Cineporto, Film Commission Torino Piemonte) ed ora sulla piattaforma Vimeo (la prima puntata all’indirizzo https://vimeo.com/150208421 e le altre a seguire)
Ben 670 le opere degli autori che si sono iscritti alla XV edizione facendo ottenere un record assoluto per del Premio Inedito, che nelle in diverse sezioni ha accolta testi provenienti ti da tutta Italia e dall’estero (Svizzera, Finlandia, Regno Unito, Francia, Germania, Grecia, USA).
Sono stati 60 i finalisti selezionati dal Comitato di Lettura ed inviati alle varie giurie di settore, che hanno infine scelto ciascuna un vincitore con la facoltà di eventualmente segnalare menzioni d’onore, 22 considerando tutte le sezioni.
Padrino delle due cerimonie di premiazione il conduttore radiofonico e televisivo RED RONNIE, grande talent scout della musica italiana, impegnato negli ultimi anni a promuovere la musica, l’arte e la cultura con la sua «Roxy Bar TV», presente alla proclamazione che ha avuto luogo al Salone del Libro Torino nella sala Argento della Regione Piemonte, e quindi a seguire la premiazione nella serata, sempre di sabato 14 maggio 2016, a Casa Martini di Pessione-Chieri, storica sede della Martini & Rossi (fondata nel 1863), ulteriore degna cornice.
Unico nel suo genere ad essere dedicato a tutte le forme di scrittura (narrativa, poesia, teatro, cinema e musica), InediTO è presieduto dal poeta Davide Rondoni ed è diretto dallo scrittore e cantante jazz Valerio Vigliaturo, presidente dell’Associazione Il Camaleonte di Chieri organizzatrice; è diventato punto di riferimento in Italia tra i premi letterari per opere inedite, scopre nuovi autori e li proietta verso il mondo dell’editoria grazie a un ricco montepremi che prevede contributi alla pubblicazione e alla promozione delle opere.
Hanno fatto parte della giuria Morgan e, tra gli altri, Aurelio Picca, Margherita Oggero, Davide Longo, Michele Di Mauro, Giordano Sangiorgi, Gianluca e Massimiliano De Serio, John Vignola, Isabella Panfido, Diego Casale, Antonella Frontani, Luca Ragagnin e Valentina Diana.
Torino, Chieri, Santena e da quest’anno anche Moncalieri e Chivasso, sono le città coinvolte nell’iniziativa situate nelle colline torinesi diventate di recente patrimonio UNESCO.
Il premio è inserito nell’ambito della manifestazione Il Maggio dei libri promossa dal Centro per il Libro e la Lettura del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e ottiene il contributo della Regione Piemonte e del Consiglio regionale del Piemonte, nonché il sostegno della Fondazione CRT e della Legacoop Piemonte, e la sponsorizzazione di Aurora Penne per il premio speciale “InediTO Young” dedicato agli autori minorenni. Partner del concorso sono, tra gli altri, il M.E.I. (Meeting delle Etichette Indipendenti) di Faenza che ospiterà il vincitore della sezione Testo Canzone e Film Commission Torino Piemonte che metterà a disposizione i propri spazi e servizi per le riprese del cortometraggio vincitore.

Lascia un commento