Hurrà Grigi

Quindicinale di calcio e non solo

Alessandria bella e pratica, sconfitto il Pordenone

L’Alessandria conquista, finalmente, una vittoria in uno scontro diretto sconfiggendo il Pordenone, terza forza del girone A.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

L’Alessandria è apparsa in crescita disputando un match tonico, gagliardo e giocando una gara molto accorta; il Pordenone si è visto poco o niente, messo spesso in difficoltà dalle trame impostate dai ragazzi di Gregucci. Vannucchi è stato impegnato soltanto in una occasione, nel corso del primo tempo, vivendo una serata molto tranquilla.

La difesa è stata attenta, correndo qualche rischio soltanto a causa di errori dei singoli; ottimo il centrocampo il trio Vitofrancesco, Nicco e Branca ha dato quadratura a una squadra messa molto bene in campo. Marconi, ha realizzato le ultime due reti dei grigi, oggi e a Busto Arsizio, che hanno fruttato sei punti, da rivedere Fischnaller, bene Marras.

Ora Sirri e compagni hanno un punto in meno del girone d’andata: 18 a 17, ma soprattutto tornano a battere una squadra di posizione superiore in classifica. Dopo pasqua le due trasferte, prima Pavia e poi il Giana Erminio, per entrambe nel rettilineo finale dell’arrivo.

Alessandria in divisa con la consueta divisa grigia e pantaloncini neri, calzettoni grigi e neri. Pordenone in maglia, a strisce verticali, neri e verdi.

Al 1′ Marconi, difende palla in area di rigore, si gira conclude a rete, palla fuori. Al 21′ sinistro di Branca, diagonale dal limite dell’area, palla parata in due tempi da Tomei. Al 30′ prova Celjak, da fuori area, dopo la respinta della difesa ospite, destro che termina alto sopra la traversa. Al 33′ destro di Mandorlini, da fuori area, Vannucchi devia in angolo. Al 44′ palla gol per l’Alessandria: tacco di Marras per Celjak, cross dalla destra, respinta di Tomei su Fischnaller pronto a colpire di testa,  palla a sinistra per Nicco che conclude, Tomei devia in angolo. Al 45′ destro di Fischnaller, palla sul palo.

Al 52′ destro di Branca dal limite dell’area, palla deviata che si impenna e esce fuori di poco con Tomei battuto. Al 55′ destro, in diagonale, di Vitofrancesco, parata a terra di Tomei. Al 56′ è Marras, dal limite a effettuare un tiro a giro, palla deviata da Tomei;  al 68′ il vantaggio dell’Alessandria con Marconi che si è fatto trovare pronto sull’assist sporco di Iocolano. All’85’ cross di Marras, sinistro incrociato di Branca e parata di Tomei.  All’88’ sinistro di Branca, da ottima posizione, ma la conclusione è debole e Tomei para a terra.

ALESSANDRIA – PORDENONE 1-0

ALESSANDRIA: Vannucchi; Celjak, Sperotto, Vitofrancesco [74. Loviso], Sirri, Sosa, Marras, Nicco, Marconi [92. Bocalon], Branca, Fischnaller [61. Iocolano]. A disp: Nordi, Manfrin, Guerriera, Cittadino, Boniperti. All: Gregucci Angelo Adamo

PORDENONE: Tomei; Boniotti, Martin, Stefani, Ingegneri, Pasa, Filippini [76. Beltrame], Mandorlini, Cattaneo [49. Martignano], Buratto [76. Berrettoni], Strizzolo. A disp: De Toni, Cosner, Castelletto, Berardi, Talin, Ramadani, Valente, Marchi. All: Tedino Bruno

Arbitro: Marinelli (Tivoli) [Galetto, Zancanaro]

Ammoniti: 42. Nicco [A]

Angoli: 10-1 Recuperi: 3 +  4 Spettatori: paganti 1460 + abbonati 1169

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *