Hurrà Grigi

Quindicinale di calcio e non solo

Riecco Bocalon, riecco l’Alessandria

Importante affermazione dell’Alessandria sul campo dell’Albinoleffe, a Bergamo, nella quinta giornata di ritorno del Campionato di Lega Pro. Il risultato positivo non deve certamente trarre in inganno: nel primo tempo l’Alessandria è brutta, lenta ed impacciata, Gregucci non riesce a recuperare Sabato e schiera Sperotto, Terigi  è preferito a capitan Morero, sulla destra Guerriera; Vitofrancesco titolare con Mezavilla in panchina. Gregucci sceglie Branca in cabina di regia ma i risultati non danno il frutto sperato, spesso il giocatore dimostra una eccessiva lentezza nel fare ripartire l’azione, non riuscendo a offrire palloni giocabili ai propri compagni. Il primo tempo scorre con una traversa dei padroni di casa ad opera di Ferretti; negativa anche la prestazione di Fischnaller che spesso non riesce ad avere la meglio sui suoi marcatori. Nella ripresa la musica cambia dal 57′ in avanti quando proprio Fischnaller imbecca Boclaon in area di rigore e l’attaccante è bravo a superare Amadori. Da quel momento in poi la partita è totalmente diversa, Bocalon segna ancora, per lui sono 12 le marcature realizzate; la terza rete porta la firma di Iocolano grazie anche ad una deviazione favorevole.  Al 70′ c’è il rigore per l’Albinoleffe con Checcucci che sigla il gol della bandiera per i padroni di casa; è l’ultima occasione della gara degna di cronaca. Gli orobici calano alla distanza senza più riuscire ad impensierire il portiere ospite.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Come nel girone di andata, anche oggi l’Alessandria riesce a sconfiggere l’Albinoleffe, tre punti fondamentali per il prosieguo del campionato, in attesa delle prossime due gare casalinghe.

Al 29′ assist di Bocalon per Iocolano, conclusione di sinistro dell’ex Bassano, palla in angolo. Al 31′ sinistro dal limite di Vitofrancesco, rasoterra, palla parata da Amadori. Al 32′ conclusione di Ferretti, palla che si stampa sulla traversa a Vannucchi superato. Al 37′ punizione di Vitofrancesco, destro in girata di Bocalon, palla a lato. Al 42′ tiro di sinistro di Branca, da fuori area, palla alta sopra la traversa. Al 42′ destro di Ferretti, da fuori area, palla alta.

Al 47′ pericoloso l’Albinoleffe con un calcio di punizione di Dalla Bona, cross in mezzo, la palla attraversa tutta l’area di rigore e Vinetot conclude ma Guerriera riesce a deviare in angolo. Al 50′ annullata la rete all’Albinoleffe, per fuorigioco. Al 57 vantaggio dell’Alessandria: cross dalla destra di Fischnaller per Bocalon che incrocia la sfera sul palo lungo alla destra di Amadori, portando avanti gli ospiti. Al 60′ il raddoppio dell’Alessandria: Bocalon, serve a Vitofrancesco che crossa sulla destra per l’attaccante ex Inter che colpisce di testa spiazzando Amadori. Al 65′ la terza rete dell’alessandria: caparbio Nicco che conquista una palla vagante sul versante destro dell’area di casa, palla a Iocolano, tiro deviato e palla in rete con Amadori spiazzato. Al 66′ sinistro di Danti dalla distanza  e Vannucchi respinge in angolo. Al 68′ tiro di Perini, respinta di Vannucchi in angolo. Al 70′ calcio di rigore per l’Albinoleffe: Danti calcia, parata di Vannucchi ma sulla respinta è Checcucci a segnare la rete.  All’84’ grande parata di Vannucchi su una palla che giunge in area dopo un calcio di punizione; il portiere ex Juventus è bravo ad allungarsi e a salvare la porta.

ALBINOLEFFE-ALESSANDRIA 1-3

ALBINOLEFFE (4-3-3): Ama­do­ri; Chec­cuc­ci [79. Mucchetti], Vi­ne­tot, Magli, Fer­ret­ti; Le­gras,  Dalla Bona, Pe­ri­ni [66. Soncin]; Banegas [64. Bentley], Pe­sen­ti, Danti. (S. Cor­ti­no­vis, M. Cor­ti­no­vis, Calì, Stro­na­ti, Ni­chet­ti, Kanis, Ravasio). All. Sesia.
ALES­SAN­DRIA (4-3-3): Van­nuc­chi; Guer­rie­ra, Sosa, Terigi, Spe­rot­to; Nicco, Vitofrancesco [85. Mezavilla], Bran­ca; Fi­sch­nal­ler, Bo­ca­lon [81. Marconi], Io­co­la­no [73. Marras]. (Varesio, Morero, Lo­vi­so, Cittadino, Bo­ni­per­ti.). All. Gre­guc­ci.
AR­BI­TRO: Volpi di Arez­zo (Ru­gi­ni-Gnar­ra)

Ammoniti: 38.Dalla Bona [Alb]; 63. Fischnaller [Ale]; 63. Danti [Ale]; 77. Sperotto [Ale];

Angoli: 6-1

Recuperi: 0 + 5

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *