IL 5 MARZO L’ISOLA RITROVATA DIVENTA PRESIDIO DI PIEMONTE MOVIE

ALESSANDRIA – In Alessandria sabato 5 marzo 2016 si tornerà a respirare profumo di cinema grazie all’Isola Ritrovata, che diventa PRESIDIO DI PIEMONTE MOVIE, la prestigiosa associazione che organizza il Piemonte Movie gLocal Film Festival, secondo per notorietà, ma non per qualità delle proposte, al Torino Film Festival.
La buona notizia verrà ufficializzata dallo sceneggiatore Claudio Braggio e dal direttore artistico musicale Ezio Poli, che in queste settimane stanno organizzando uno degli eventi ufficiali in calendario, nella sezione Movieteller e che sarà dedicato al rapporto fra musica e silenzio nei film e nei documentari.
All’iniziativa parteciperanno cineasti e cantautori e compositori e già si preannuncia come l’inizio di un percorso sul tema, che produrrà altri eventi in Alessandria ed in Piemonte e nuovi progetti audiovisivi.
Intanto si comincia dal 9 al 13 febbraio con i 136 cortometraggi che hanno risposto presente alla chiamata per il programma di Too short to Wait – Anteprima Spazio Piemonte!, una vera e propria maratona in corto nella Sala Il Movie di via Cagliari 42 di Torino.
Film sotto i 30 minuti lunga 6 giorni che punta i riflettori sulla produzione locale short del 2015 e dalla quale emergeranno i 30 migliori lavori ammessi in finale a Spazio Piemonte, durante il Piemonte Movie gLocal Film Festival.
Inoltre Too Short to Wait quest’anno si arricchisce di due eventi fuori concorso: Corsi Corti con i lavori di quattro maestri del corto piemontese che incontreranno il pubblico di TSTW, in collaborazione con il CNC Centro Nazionale del Cortometraggio, e L’AttorPittore – Omaggio a Felice Andreasi, una selezione di corti interpretati dall’attore astigiano, all’interno del ciclo di eventi dedicati ad Andreasi iniziati lo scorso dicembre, a 10 anni dalla sua scomparsa.
Delle 136 opere brevi a Too Short To Wait le 10 più votate dal pubblico e 20 selezionate da Chiara Pellegrini e Roberta Pozza (curatrici di Spazio Piemonte) comporranno la rosa dei 30 che accederanno alla fase finale durante il Piemonte Movie gLocal Film Festival (9-13 marzo) e concorrere ai premi della sezione competitiva Spazio Piemonte.
In palio il Premio Torèt Miglior Cortometraggio (1.500 €), oltre a Premio ODS – Miglior Attore, Premio ODS – Miglior Attrice, Miglior Corto d’Animazione e Miglior Cortometraggio Scuole assegnati dalla giuria presieduta dal regista Guido Chiesa, Jacopo Chessa (direttore del CNC Centro Nazionale del Cortometraggio), Antonella Frontani (giornalista e vicepresidente di Film Commission Torino Piemonte), Luca Pacilio (giornalista e critico cinematografico) e Federico Altieri (ex dipendente Rear che fece scoppiare il caso Ken Loach).
I 30 cortometraggi finalisti concorreranno inoltre ai premi assegnati dalle giurie speciali partner del festival: Premio Machiavelli Music Publishing – Miglior Colonna Sonora assegnato dalla Machiavelli International Musical Images, Premio Cinemaitaliano.info – Miglior Cortometraggio Documentario assegnato dalla redazione di Cinemaitaliano.info, Premio Scuola Holden assegnato dal Primo Anno di Filmaking del Biennio in Storytelling & Performing Arts della Scuola Holden e il Premio del Pubblico.
Vi aspettiamo in sala!

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Lascia un commento