Hurrà Grigi

Quindicinale di calcio e non solo

L’ERA DI CUPIDIX – Paolo Pasi dialoga all’Isola Ritrovata con Claudio Braggio e Gianni Coscia

ALESSANDRIA – Prosegue la ricca programmazione autunnale di eventi culturali, musicali e di spettacolo che l’ISOLA RITROVATA, in via Santa Maria di Castello 8 in Alessandria, va organizzando grazie all’impegno profuso dai direttori artistici Claudio BRAGGIO (cultura ed arti) ed Ezio POLI (musica).
Il prossimo ospite sarà Il giornalista Paolo PASI, del canale nazionale Rai3, il quale VENERDÌ 13 NOVEMBRE dalle ore 21,45 presenterà il suo romanzo fresco di stampa L’ERA DI CUPIDIX (edizioni Spartaco).
Una serata a ritmo di musica, perché la narrazione si ispira direttamente al jazz e l’incontro sarà un serrato e divertente confronto di parole e musica grazie alla partecipazione di Claudio BRAGGIO e del fisarmonicista Gianni COSCIA.
Un’azienda chimico-farmaceutica lancia sul mercato un prodotto dagli effetti dirompenti: CUPIDIX, la pillola che fa provare le stesse sensazioni dell’innamoramento e le sostiene nel tempo.
Si afferma un’euforia generalizzata e artificiale, dalla quale sono esclusi solo coloro che soffrono per traumi sentimentali irrisolti.
Si decide quindi di mettere a punto un secondo farmaco che prepari il terreno al primo: DISAMOR.
Sofferenza e crisi depressive sono uno spettro del passato, ma la reazione di tante categorie che vivono sull’insoddisfazione è violenta.
Dal clero agli psicoanalisti, dagli industriali ai cronisti di nera, è un fiorire di attacchi. I fatti vengono vissuti attraverso l’intreccio delle storie di tre coprotagonisti.
Carlo, trentatré anni, infermiere, talentuoso sassofonista con la passione del jazz; la sua tendenza a cercare l’innamoramento passionale gli impedisce di vivere rapporti stabili; è il consumatore ideale di CUPIDIX.
Ada, ventisei anni, aspirante attrice, fatica a dimenticare il suo ex fino a quando non decide di inghiottire una pasticca di DISAMOR.
Giovanni, rampante, ambizioso, professa aperto disincanto verso l’amore e, temendo che possibili sbandate possano compromettere la sua carriera, s’inventa una terza pillola, FIDELIX, per cementare la fedeltà di coppia.
PAOLO PASI (Milano, 1963), giornalista e scrittore, nel 1995 vince la prima edizione del premio giornalistico Ilaria Alpi e dal 1996 lavora in Rai. Ha scritto romanzi e racconti, tra cui “Memorie di un sognatore abusivo” (2009), “E il cane parlante disse bang” (2011), “Il sabotatore di campane” (2013) pubblicati da Edizioni Spartaco e il romanzo in forma di saggio “Ho ucciso un principio – Vita e morte di Gaetano Bresci”; Pasi è anche chitarrista e compositore, e fa parte della giuria del premio musicale Piero Ciampi: dopo “Fuori dagli schermi”, nel 2014 è uscito il suo nuovo cd “Un bacio stralunato”.
La settimana a venire sarà la volta di una bella idea di Stefano GILARDI, fotografo ed organizzatore di eventi artistici, che proporrà PINOCCHIO & FRIENDS, tre giornate con ben cinque iniziative di cui gli elementi portanti saranno due mostre, una pittorica ospitata nello Studio d’Arte 102 in via Verona e l’altra fotografica allestita proprio all’Isola Ritrovata, entrambe dedicate al celebre burattino ed al suo ideatore, Carlo Collodi.
Nel dettaglio, venerdì 20 novembre dalle ore 21,45 la coppia artistica Claudio BRAGGIO e Omid MALEKNIA presenterà RACCONTAMI UNA BUGIA, serata in cui sarà possibile partecipare leggendo o interpretando bugie ed imposture, secondo i canoni del microfestival “Scrittura ad alta voce”.
La VERNICE PITTORICA PINOCCHIO & FRIENDS è prevista dalle ore 17,30 di sabato 21 novembre nello Studio d’Arte 102 in via Verona, con esposizione di diciotto opere, diverse inedite, di altrettanti noti pittori che hanno per soggetto Pinocchio.
Sempre sabato 21 novembre, dalle ore 22,00 all’Isola Ritrovata, i musicisti Vittorio DESCALZI, Cristiano ANGELINI, Gianni NESTO e Andrea GARAVELLI interpreteranno inediti e rare composizioni dedicate al capolavoro della lettaratura più tradotto al Mondo ed al suo ideatore, Carlo Collodi al secolo Lorenzini.
Mentre la VERNICE FOTOGRAFICA PINOCCHIO & FRIENDS è programmata dalle ore 17,30 di domenica 22 novembre all’Isola Ritrovata, con esposizione di una ventina di scatti tutti opera di Stefano GIRALDI, che raffigurano noti personaggi della cultura e dello spettacolo inquadrati con il “Pinocchio Pollock” simbolo dell’intera originalissima iniziativa.
Sempre domenica 22 novembre dalle ore 22,00 all’Isola Ritrovata sarà sul palcoscenico Vittorio DESCALZI, nella nuova proposta di concerto GLI OCCHI DEL MONDO, pressoché un inedito offerto in anteprima al pubblico di Alessandria.
Le serate saranno ogni volta anticipate da una “CENA SOPRA LA NEBBIA” (dalle ore 20,00 con quota di partecipazione da quindici a venti euro a seconda delle serate ed è necessario sia prenotare, sia segnalare eventuali gusti vegetariani, al 345-5623292).

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *