Hurrà Grigi

Quindicinale di calcio e non solo

L’Orso sbrana Piacenza: 0 – 4

IMG_8969Finalmente! L’Orso Grigio sbanca il Garilli di Piacenza e cala il poker: uno 0-4 che non lascia adito a dubbi: finalmente una grande Alessandria, quella che vogliamo noi tifosi. Tutto si risolve in un primo tempo in cui si vede una sola squadra in campo: l’Orso Grigio! Pressing, possesso, voglia di correre, di sacrificarsi, di lottare. Una squadra vera in cui tutti giocano per il collettivo. Non c’entrano i moduli, è una questione di cuore e grinta. Le occasioni da gol si sprecano e, se vogliamo cercare il pelo nell’uovo, la grande superiorità dell’Alessandria fatica a concretizzarsi nel primo gol. Troppe le occasioni gettate al vento, ma poi si sblocca Bocalon e la gara diventa facile, facilissima.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Si sblocca anche Boniperti e arriva il poker proprio nella giornata in cui l’attacco era il reparto più segnato da infortuni e squalifiche. L’Alessandria sembra, improvvisamente, un’altra squadra, quella che avevamo sognato quest’estate, in grado di imporre gioco, di assediare gli avversari nella loro metà campo. La gara di Piacenza non ha avuto storia: fin dal primo minuto si è vista solo l’Alessandria.

Bravo mister Gregucci: forse è ancora presto, ma ci sembra che questa squadra abbia subito assimilato i suoi insegnamenti, perché la grinta e la caparbietà sono quelle che ben conosciamo del Gregucci prima giocatore e poi mister.

Adesso non illudiamoci di aver improvvisamente risolto tutti i nostri problemi, ma è chiaro che, continuando così, si può solo puntare in alto, molto in alto.

Domenica prossima andiamo a far visita al Bassano e questa sarà l’occasione giusta per vedere se l’Alessandria ha veramente ritrovato se stessa. La trasferta si annuncia difficilissima ed il Bassano sarà fino alla fine una delle concorrenti più agguerrite per la vittoria finale. Noi, però, adesso, non dobbiamo avere più paura di nessuno.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *