Hurrà Grigi

Quindicinale di calcio e non solo

le quattro stagioni alla gambarina

solistiDomenica 11 ottobre 2015

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Presso il Museo Etnografico Gambarina in Piazza Gambarina n. 1 alle ore 17.00 si terrà il concerto di musica classica

“OTTOBRE BAROCCO AL MUSEO, CON LE  QUATTRO STAGIONI VIVALDIANE”

La celeberrima composizione, che fa parte della raccolta denominata “cimento dell’Armonia e dell’inventione”, verrà eseguita dal gruppo cameristico I SOLISTI VIRGILIANI

Fanno parte  dell’Orchestra I CAMERISTI VIRGILIANI,  formata da insegnanti dei Conservatori di Musica di Mantova, Verona Pavia, Parma e Alessandria, cui si affiancano giovani professionisti, impegnati singolarmente   come solisti e come componenti di diverse formazioni strumentali. L’Orchestra ha iniziato la propria attività nel marzo 1990, esibendosi in varie città italiane; ha partecipato a importanti rassegne ottenendo ampi consensi di pubblico e  critica   E’ stata scelta per inaugurare diversi Teatri italiani.

Il primo violino,  Luca Torciani ha  intrapreso  lo  studio  del   violino con il  padre ipresso   diplomandosi poi  brillantemente al  Conservatorio“G.Verdi “ di Milano. Ha ottenuto diversi riconoscimenti   e  premi  in   importanti   rassegne  e  concorsi.Ha collaborato anche come prima parte e violino di            “spalla”, con diverse  orchestre  italiane, tra  cui, Pomeriggi Musicali  di Milano, Teatro  Carlo  Felice di Genova, l’Orchestra del Festival di Brescia e Bergamo, l”Orchestra dell’Angelicum, gli Scaligeri,l’Orchestra da Camera “Milano Classica” con la quale si è esibito più volte come solista ha reglistato per le case “Stradivarius e Dynamic. Docente di violino presso l’l’Istituto   Musicale   “F.Vittadini”  di   Pavia.

Segnaliamo inoltre che   dal 1 al 31 ottobre, sempre presso il Museo Etnografico Gambarina di Alessandria la pittrice bresciana Loredana Boldini espone opere pittoriche: olio su tela e tavola, tecniche miste olio/acrilico su tela e tavola.

“IL MIO MONDO” e’ il titolo della personale, con la quale vuole esprimere e trasmettere emozioni della propria vita.

“Le opere di Loredana si spiegano da sè, leggiamo in ogni lavoro, un progetto pensato e fortemente desiderato, ciò che ci appare diventa nostro, e si attiva nella nostra mente una corrispondenza di sensazioni dinamiche e intense, virando in una sorta di dolce abbandono.” Prof. Pieraldo Tellaroli

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *