Hurrà Grigi

Quindicinale di calcio e non solo

Audax Orione: sale la protesta!

aoLa Polisportiva Dilettantistica AUDAX ORIONE ha deciso, come forma civile di protesta, nei confronti della Federazione Italiana Gioco Calcio delegazione di Alessandria e Nazionale nonchè nei confronti della Federazione Arbitri di mantenere, dopo questo comunicato, il silenzio stampa sino a data da destinarsi per le seguenti motivazioni:

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Appare inverosimile che ogni stagione, ma in particolar modo questa 2015/2016, le società  abbiano delle difficoltà insormontabili a livello organizzativo per colpe non loro.

  1. Le Federazioni hanno arbitrariamente aumentato i costi di iscrizioni ai campionati, tanto che innumerevoli società non sono ancora riuscite ad iscriversi DANNEGGIANDO società come la nostra, in regola con i pagamenti. La Federazione ha comunicato, sabato, che i campionati pulcini non possono ancora essere svolti per questo motivo.
  2. Si è avuto delle difficoltà insormontabili nei tesseramenti dei giocatori on line, in quanto la federazione in argomento, come al solito, non era in grado di gestire detta pratica e le squadre si sono presentate alla prima di campionato non in regola.
  3. Siamo stufi delle innumerevoli riunioni dove si blatera tanto e non si conclude nulla e sopratutto dove le federazioni appaiono disinteressate non investendo nei settori giovanili.
  4. Siamo stufi delle Dirigenze arbitrali del sabato e della domenica dove si hanno situazioni a dir poco scandalose, con ragazzi, per lo più stranieri e che non parlano Italiano o addirittura come successo domenica scorsa arbitri che insultano i giocatori o arrivano ai campi ubriachi.
  5. Siamo stufi dei commissari degli arbitri in tribuna che non servono a niente se non a passare il tempo e non cambia mai nulla.

Non si deve speculare sui ragazzi, ma sopratutto bisogna avere rispetto delle società (come la nostra) che tanto impegnano in termini di tempo e di denaro. E’ uno schifo e invito tutte le classi Dirigenziali di ogni ordine e grado a livello calcistico, dal Sig. Bacchetta, al Sig. Governa, al Sig. Mondo, al Sig. Destro tutti nessuno escluso a riflettere e a dare un segnale, un segnale forte e positivo prima che si trovino ad avere si, la poltrona, ma davanti ad una platea vuota.

Il mio è un segnale d’allarme grave, dove mi aspetto che le Federazioni ne prendano atto e diano risposte chiare, non politiche dove le Federazioni sono solo il prolungamento della stessa classe politica. Per questo il sottoscritto unitamente al suo Consiglio Direttivo, deciderà in settimana se ritirare come forma di protesta le proprie squadre da tutti i campionati federali nonchè se “staccarsi” definitivamente dalla F.I.G.C. – L.N.D., mamma degenere che abbandona al proprio destino i suoi “figli”.

A breve mi farò portavoce di una petizione a favore di tutte le società come la mia, vessate ed oltraggiate.

 Il Presidente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *