Hurrà Grigi

Quindicinale di calcio e non solo

alessandria nel cuore

presentazione 1Finalmente si parte!

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Dopo un’estate quanto mai travagliata, con la giustizia sportiva impegnata a fare e rifare i gironi di Lega Pro, finalmente parte questo che, per i tifosi dell’Orso Grigio, è uno dei campionati più attesi degli ultimi anni.

E’ inutile nascondersi: l’Alessandria si presenta al via con i favori del pronostico, anche se non è l’unica squadra con grandi obiettivi e potenzialità.

I tifosi sognano perché Di Masi ha fatto rilevanti investimenti, segno di una ferrea volontà di riportare l’Orso Grigio nell’elite del calcio italiano: abbiamo una società seria, motivata, ben strutturata. Grazie Presidente! Le tristi vicende del calcio scommesse non ci hanno neppure sfiorato, perché, finalmente, ad Alessandria si fa calcio nella maniera giusta!

Il pre-campionato, ed in primis la Coppa Italia, hanno certificato che la nostra è una squadra forte, ben costruita, che merita la nostra fiducia. Il record di abbonati dimostra che se si lavora bene, i tifosi rispondono concretamente.

L’undici grigio è stato costruito con razionalità, secondo il progetto di dar vita ad una formazione che impone gioco, che parte sempre per vincere, in grado di entusiasmare i tifosi nella costante ricerca del gol e del successo.

Non dobbiamo, però, farci illusioni: umiltà e piedi per terra! Non dobbiamo avere paura di nessuno, ma il cammino sarà comunque lungo ed impegnativo ed ogni partita andrà affrontata con saggezza e determinazione. I nostri avversari moltiplicheranno sempre le energie per mettere in difficoltà una delle favorite alla vittoria finale: dovremo sudarci ogni vittoria!

Mai come in questa stagione l’Alessandria dovrà essere all’altezza della propria storia e, per questo, Hurrà Grigi ha rinforzato la propria amicizia e sinergia con Museo Grigio: questo significa tanti nuovi servizi sull’Alessandria di oggi e di ieri.

Tutti insieme per coronare il nostro sogno: Hurrà Grigi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *