Hurrà Grigi

Quindicinale di calcio e non solo

lega pro: è caos ripescaggi!

lega-proE’ sempre più caos per la formazione dei nuovi gironi della Lega Pro che prenderà il via il prossimo 6 settembre. Con ogni probabilità saranno tre di 18 squadre ciascuno. Dovrebbero essere sei le domande di ripescaggio pervenute alla Lega Pro. Precisamente quelle di Albinoleffe, Pordenone, Seregno, Monopoli, Taranto e Viterbese. Sin d’ora è possibile ipotizzare che le prime tre possono essere prese in considerazione (anche se il Seregno ha ancora problemi con il campo di gioco), mentre le altre dovrebbero essere respinte. Albinoleffe, Pordenone e Seregno dovrebbero aver presentato domande pressoché complete, con tanto di fideiussione e tassa a fondo perduto di 500mila euro. Qualche problema l’avrebbe il Seregno che avrebbe registrato qualche ritardo sulla fideiussione ed ha presentato una certificazione della banca secondo la quale l’incartamento sarà pronto tra qualche giorno. Singolare invece la domanda delle altre tre società. Viterbese e Monopoli hanno scelto di presentare domanda di iscrizione con tanto di fideiussione, ma senza la tassa di 500mila euro, specificando di non accettare questa norma che ritengono iniqua. A Taranto invece sono ancora alle prese con la costituzione della nuova società, per cui hanno solo presentato domanda di ripescaggio, senza tassa di iscrizione, fideiussione e fondo perduto, chiedendo in pratica una proroga sui tempi del deposito delle garanzie richieste. Se l’introduzione della “tassa” da 500 mila euro aveva l’obiettivo non scritto ma evidente di scoraggiare le domande, sicuramente si può dire – e non poteva succedere diversamente – che il fine è stato raggiunto. Ora sarà il consiglio Federale del 4 agosto a decidere cosa fare.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *