Hurrà Grigi

Quindicinale di calcio e non solo

iscrizioni legapro: saltano anche venezia, real vicenza e varese

IMG_1777Un vero e proprio massacro. Non si può che definire così la fase d’iscrizione al prossimo campionato di Lega Pro, che ha visto chiudere i battenti ben otto squadre. Al primo step del 30 giugno furono Grosseto, Monza, Castiglione e Barletta a saltare. Oggi, termine ultimo per presentare la fideiussione, hanno alzato bandiera bianca anche Reggina, Venezia, Real Vicenza e Varese.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Salve per un soffio, anche se dovranno partire con una penalizzazione di due punti in classifica, Savona, Pisa, Vigor Lamezia, Paganese, Lupa Castelli Romani, Ischia e Martina Franca. La geografia della vecchia Serie C è letteralmente stravolta, salutano il calcio professionistico ben 8 compagini sulle 60 totali: numeri a dir poco preoccupanti, che mettono in evidenza come la riforma della Lega Pro unica sia servita a ben poco.

Ora, considerando anche il fallimento del Parma, serviranno nove ripescaggi, che diventeranno dieci se pure il Catania dovesse essere spedito tra i dilettanti. Una brutta gatta da pelare, considerando che per risalire tra i Pro non c’è propriamente la fila viste le cifre astronomiche richieste dalla Lega. E così si potrebbe prospettare anche un abbassamento del numero delle squadre partecipanti a 54, con tre gironi da 18. L’estate è ancora lunga e in questo calcio malato è lecito aspettarsi di tutto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *