Hurrà Grigi

Quindicinale di calcio e non solo

giovedì sarà happy gray!

Locandina-happy-grey-w600-h600È tutto pronto per l’Happy Gray e a dichiararlo sono stati l’Assessore allo Sviluppo Economico Maria Enrica Barrerà, il sindaco, il vicesindaco e i rappresentanti di Alessandria Calcio e Ascom, proprio questa mattina nella conferenza stampa in comune.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

È importante approfondire e spiegare il legame cercato e creato da questo evento: Happy Gray è infatti un binomio perfetto tra commercio e sport, tra divertimento e scoperta, tra notte e Grigi. Il segnale più positivo è certamente la volontà alessandrina di Identificarsi nell’Alessandria calcio: ovvero la voglia di una comunità di integrarsi ed essere rappresentata appieno da una squadra che vuole volare alto e ripartire ogni anno sempre più forte.

Magalini ha voluto sottolineare il suo orgoglio portato appunto dall’organizzazione di questa attesissima festa :” L’Alessandria c’è e Alessandria lo sta capendo, di questo ne andiamo fieri”.

Non a caso infatti gran parte dei locali del centro, Giovedì 16 Luglio staranno aperti a orario inoltrato, adeguatamente decorati con un unico ed elegantissimo colore: Il Grigio. Nota importante: è proprio questo il ‘Dress-Code’ della serata: tutti devono rigorosamente indossare del Grigio.

Il termine “Happy Gray”, come spiega Luigi Boano, tifosissimo dei Grigi e presidente dell’Ascom, è nato da un sofisticato gioco di parole:

Il termine inglese ‘grey’, sarebbe stato tanto scontato e prevedibile quando chiacchierato dai tipici Alessandrini brontoloni… Per questo si è optato per la parola “Gray”, che indica l’esatto colore della divisa dell’Alessandria nella scala Pantone. Una sottile raffinatezza che rende questo colore e questo evento eleganti e suggestivi.

Alessandria è in festa e si sa che tutte le feste uniscono.

L’Alessandria calcio dedica questa serata non solo ai suoi tifosi e alla nuova squadra in partenza per Bardonecchia, ma a tutta la città… Perché “C’è ancora tantissima gente fuori dal Moccagatta che deve solo esser stimolata e spronata ad entrare, digerendo finalmente quelle delusioni represse di tanti anni fa”.

La notte grigia inizia intorno alle 19 e coinvolge tutto il centro storico della città: apericena, musica, arte e intrattenimento all’insegna di una notte calda (sotto ogni punto di vista). Alle 21.30 però tutti riuniti in piazza Marconi perché i riflettori punteranno un solo stemma… Quello Grigio.

“Alessandria é grigia, perché Alessandria è bella”, non mancate!

happy

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *