Hurrà Grigi

Quindicinale di calcio e non solo

SCRITTURA AD ALTA VOCE venerdì 8 maggio 2015 Leggiamo FIABE per legittima difesa

La 60esima serata di Scrittura ad alta voce all’Isola Ritrovata, in via Santa Maria di Castello 8 in Alessandria, il prossimo venerdì 8 maggio 2015 (cena ore 20,00; serata letteraria dalle ore 21,30 circa) avrà come ospite d’eccezione FERNANDA CORE, che vive e lavora a Milano ed è nata a Casale Monferrato, che porterà al microfestival letterario e poetico di Alessandria “Vi Piace?” una fiaba che appartiene alla tradizione popolare della Val d’Ayas in Val d’Aosta, dove appunto vive LA GALLINELLA ROSSA DI MAGNEAZ. (per i tipi di LM Cards di Usmate, Monza).
“C’era una volta una bellissima Gallinella Rossa che abitava vicino a Magneaz. Un’estate, in cui faceva molto caldo, la Gallinella decise di prendere il sole fuori dalla sua casetta… Quando vide un Re dall’aspetto molto importante, con la corona in testa, avvicinarsi a lei su un cavallo bianco dall’incedere superbo…”
Il libro nasce dal lavoro congiunto di due autrici mosse dalla convinzione che nella tradizione popolare vi siano una infinità di storie che si possono ancora raccogliere dalla viva voce degli anziani, quelle che andrebbero perdute se non ci fosse qualcuno che ancora vuole raccoglierle, trascriverle, e trasmettercele.
Per questo Anna Brunod che ha raccolto dalla viva voce degli abitanti di Ayas storie, aneddoti, leggende, editate in un precedente volume, nonché il racconto del libro, l’unico dalle caratteristiche della fiaba classica.
A Fernanda Core si debbono le illustrazioni ambientate in luoghi riconoscibili della Valle, curatrice anche del progetto grafico del libro: dopo gli studi di architettura ha lavorato come fumettista e vignettista presso varie testate giornalistiche, dedicandosi anche alla pittura, così ha fatto parte del gruppo milanese di Humor Graphic in cui si sono uniti, fra gli altri, Guido Crepax, Armando Testa, Coco, Egidio Bonfanti.
In qualità di grafica ha preso parte a molte rassegne quali la Biennale di Lucca e Treviso Comics, mentre da pittrice e disegnatrice ha partecipato a numerose collettive a Palazzo Braschi in Roma, Arte Fiera in Bologna, Arengario e Triennale di Milano, oltre a numerose personali in diverse città italiane, fra cui Sansepolcro ed Arezzo (per i 500 anni della morte di Piero della Francesca), nonché in importanti località della Svizzera e della Germania.
Un legame particolare la lega alla Val d’Ayas, dove ha tra l’atro tenuto molte personali di pittura, e recentemente ha presentato con Anna Brunod questo libro, tradotto in patois per quanto concerne le prime pagine, e grazie al lettering in stampatello è stato adottato come libro di testo nelle scuole elementari.
L’evento alessandrino microfestival SCRITTURA AD ALTA VOCE (Vi Piace?), dall’ottobre 2011 sino ad aprile 2015 ha visto esibirsi sul palcoscenico oltre 150 autori, accolti e intervistati dal direttore artistico CLAUDIO BRAGGIO, il quale in questi giorni sta definendo alcuni eventi speciali detti “Fuorisacco” e naturalmente la serata finale prevista per venerdì 5 giugno 2015.
La ribalta del “Vi Piace? Scrittura ad alta voce” è ormai famosa grazie alla vera ricchezza dell’iniziativa, costituita dal pubblico, numeroso e preparato ed attento anche alle nuove proposte.
Esiste un relazione molto stretta fra reputazione di una città e la decisione di visitarla; e la reputazione si tramuta in denaro che alimenta l’economia, per questo l’importante evento ha giustamente fatto riconoscere Alessandria quale città del libro, della lettura e soprattutto della scrittura ad alta voce.
La partecipazione è gratuita, così come l’ingresso dalle ore 21,30 circa (di solito si arriva intorno alla mezzanotte) e la “Cena degli Scriptori sopra la nebbia” inizia alle ore 20,oo (costa 10 euro; meglio prenotare; segnalare gusti vegetariani).
Il microfestival SCRITTURA AD ALTA VOCE (Vi Piace?), ha per motto “Leggiamo per legittima difesa”, nella convizione che leggere libri sia il vero atto rivoluzionario dei nostri tempi, non soltanto una (opportuna) legittima difesa.
Scriver libri è invece il tentativo di compiere un atto sovversivo, che potrebbe rimanere solitario se non trovi il modo di condividerlo, magari “scrivendo ad alta voce”.
Sempre gradita la presentazione di libri editi, con la presenza dell’autore, che potrà naturalmente vendere direttamente copie della propria opera (non sono previsti in alcun caso né rimborsi, né gettoni di presenza), naturalmente dopo una breve intervista e la lettura di alcuni brani.
Altrimenti, le opere presentare debbono essere inedite (o pubblicate in massimo dieci copie) e si avranno a disposizione massimo 10 (dieci) minuti per massimo due poesie o un racconto (di due cartelle circa, cartella di 30 righe per 67 battute circa).
Non ci sono preclusioni di genere letterario o poetico, inoltre valgono anche saggi e testi teatrali.
Esiste anche un gruppo su Facebook – microfestival mensile Vi Piace?
Vi PiACe? microfestival letterario e poetico di Alessandria
ospite FERNANDA CORE / 60esima serata.
prosegue con la quarta stagione la…
“CHIAMATA ALLE ARTI POETICHE E LETTERARIE,
PER ALESSANDRIA CITTÀ DELLA SCRITTURA AD ALTA VOCE!”
L’ ISOLA RITROVATA
via Santa Maria di Castello, 8 Alessandria
telefono 3455623292

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *