Hurrà Grigi

Quindicinale di calcio e non solo

Buon esordio dei Rabatons a Torino

10247416_774235139324852_1220679418700413481_n

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

 

Dopo la pausa invernale è ripresa la stagione di touch 2014/15 e, come da tradizione, si è ripartiti dal Torneo della Merla, organizzato dai Leprotti di Torino.

Tra le nove squadre partecipanti (oltre ai padroni di casa, presenti anche con una seconda squadra ribattezzata Leverets, hanno partecipato i Brianza Toucherz, i Dragoni di Milano, i Tucanò di Monza, il Modena Touch, gli esordienti Touch Rugby Roma e i francesi di Grenoble e Voglans, unitisi sotto il nome di Furia Francese), non potevano mancare i ragazzi dei Rabatons Alessandria, che hanno confermato i progressi intravisti nell’amichevole di inizio anno a Varese.

Inseriti in un girone di qualificazione non semplice, hanno saputo giocare alla pari sia con Roma che con Brianza, contro i quali, per la prima volta, hanno pareggiato sul campo, realizzando quattro mete e venendo sconfitti solamente per il meccanismo del bonus donne.

Nel girone finale, che assegnava i posti dal settimo al nono, c’è stato un crollo col Modena, subito compensato da una grande prestazione contro Monza, contro la quale hanno conquistato un meritato pareggio, dovuto – ancora una volta – esclusivamente alla penalizzazione subita per avere giocato con una ragazza in meno rispetto agli avversari (il campo, infatti, ha sancito un netto 3-1 per i Rabatons).

Ben tredici gli alessandrini scesi in campo (Carlotta e Martina Amisano, Beatrice Giordano, Lorenzo Bianchi, Tom Bird, Davide De Faveri, Domenico Dirutigliano, Enrico Fornasiero, Francesco Goggi, Giovanni Grattarola, Federico Schneider, Stefano Sainato e Alessandro Zaccaro), a conferma di un gruppo che sta crescendo in quantità e qualità.

Prossima tappa, il 28 febbraio a Monza, con l’obiettivo di confermare i costanti progressi degli ultimi mesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *