Hurrà Grigi

Quindicinale di calcio e non solo

Non si può più sbagliare!

IMG_9502Siamo allo snodo decisivo del campionato dell’Orso Grigio.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

E’ inutile nasconderci il momento difficile: un punto nelle ultime tre partite (due sconfitte in trasferta ed un pareggio casalingo) sembrano aver decisamente ridimensionato le nostre ambizioni. La vetta, occupata dal Pavia, è a ben cinque punti ed anche Bassano e Novara ci hanno superato.

Non è il caso di disperarsi: il campionato è ancora lungo e non mancheranno le occasioni per riscattarsi.

Una cosa è certa: questo è il momento di stringere i denti, di lottare come se ogni partita fosse quella decisiva. Dopo la gara odierna con la Giana Erminio ci attende la difficile trasferta di Pavia.

Bisogna tornare alla vittoria per non perdere ulteriormente terreno e, soprattutto, bisogna tornare a vincere al Moccagatta, dove non portiamo a casa l’intera posta dal 2 – 0 rifilato al Feralpisalò il 7 dicembre.

I primi 25 minuti a Novara ci hanno fatto vedere una grande Alessandria, ma è stata solo un’illusione. Tante occasioni sprecate, poi, dopo aver subito il pareggio, si è registrato poco o nulla.

Non è questa la squadra che può e deve puntare al vertice della classifica: bisogna tornare al gioco semplice, concreto, intenso e volitivo che ci aveva permesso di giungere in testa alla graduatoria. Non vorremmo che tra lodi e parole grosse qualcuno si fosse montato la testa.

Adesso bisogna essere umili, ma concentrati sull’obiettivo: testa bassa e… pedalare, in attesa di vedere il valore dei nuovi arrivati che potrebbero, sicuramente, contribuire ad un vero e proprio salto di qualità.

Il grande tifo grigio visto a Novara meritava migliori soddisfazioni, ma non dobbiamo certo mollare adesso: lottiamo tutti insieme per continuare a sognare.

Hurrà Grigi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *