Hurrà Grigi

Quindicinale di calcio e non solo

Sempre più in alto!

IMG_8401Diciamoci la verità, il primo posto lo avevamo sognato, lo ritenevamo il giusto premio dopo le sei vittorie consecutive. Invece è arrivato il pareggio contro un Bassano che si è dimostrato squadra tosta, quadrata, difficile da affrontare.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Il sogno dei tifosi si è infranto contro alcuni nostri errori sottoporta, di cui uno in avvio davvero clamoroso, e, soprattutto, contro l’incredibile atteggiamento arbitrale che ha visto il direttore di gara negare ai grigi un rigore apparso ai più evidentissimo. A questo proposito, speriamo di non dover iniziare a sospettare che si voglia tutelare il cammino di qualche predestinato alla promozione, magari in maglia azzurra.

Comunque, non dobbiamo assolutamente essere delusi: l’Alessandria, contro il Bassano, ha dimostrato di essere una squadra vera, di meritare il posto occupato in classifica e, soprattutto, ha fatto capire di crederci. Fino al 95° i grigi hanno preso d’assalto la porta ospite, fino al termine della stagione tutti dovranno fare i conti con l’Alessandria.

La nostra sensazione è che a questa squadra manchi ancora qualcosa per fare il vero salto di qualità e veleggiare stabilmente nelle posizioni che contano. A gennaio le squadre economicamente più potenti cercheranno sicuramente di rinforzarsi: confidiamo che anche la nostra dirigenza prepari almeno un paio di mosse vincenti. Siamo forti, ma per raggiungere l’obiettivo dobbiamo osare ancora di più.

La difficile gara contro il Renate, per noi quasi una “bestia nera”, potrà darci ulteriori indicazioni

Un’ultima nota: nella curva riservata ai tifosi ospiti, mercoledì c’era il deserto. Se il tifo conta ancora qualcosa, l’Orso Grigio merita la serie B!

Hurrà Grigi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *