Hurrà Grigi

Quindicinale di calcio e non solo

“Scuole in Movimento”? Ciak, si gira!

0[1]È di lunedì scorso lo start up che coinvolge tutte le quinte di 16 scuole elementari di Alessandria e sobborghi: a “Scuole in Movimento” parteciperanno 29 classi che avranno la possibilità di sperimentare concretamente 9 discipline sportive differenti. Il raduno conclusivo del progetto è fissato per il 27 maggio 2015 presso il Campo d’Atletica Leggera.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

 

È nato tutto il 29 maggio scorso, quando al Campo d’ Atletica più di 200 bambini si sono riuniti per passare una giornata all’insegna del divertimento e dello sport. La seconda edizione del progetto si è rivelata un’ esperienza molto positiva sia per le società sportive aderenti al progetto, sia per i bambini delle varie classi che hanno avuto la possibilità di sperimentare praticamente 7 differenti attività sportive.

L’ evento ha riscosso enorme successo, tanto che il coordinatore della Consulta e presidente della società di pallavolo Alessandria VBC Ernesto Pilotti, con l’ assessore all’Innovazione e Coesione Sociale, Mauro Cattaneo ed il responsabile dell’Ufficio di Educazione Fisica, Gianni Guazzotti, a fine giornata, hanno pensato in comune accordo che questa iniziativa si sarebbe potuta proporre per tutto il nuovo anno scolastico.

Accettata l’idea i promotori hanno iniziato a lavorare con le istituzioni, le scuole e le società per giungere al 29 ottobre e presentare nella sala Giunta del Comune,davanti a giornalisti e televisioni, lo sviluppo del progetto.

Gli assessori Mauro Cattaneo e Maria Teresa Gotta hanno illustrato il coinvolgimento delle istituzioni, Gianni Guazzotti ha spiegato l’impegno del Ministero dell’Istruzione ed Ernesto Pilotti ha illustrato come i tecnici delle varie attività sportive gestiranno le ore curricolari di educazione motoria.

L’Alessandria VBC, per la pallavolo, l’Aurora Calcio, per il calcio, la Federazione italiana Biliardino e Calcio-Balilla, per il calcio balilla, l’A.S.D Diaspora, per il basket, Gymnasium Karate, per le arti marziali, il DLF, per il rugby e tiro con l’arco, il Cus Piemonte Orientale, per la scherma ed il Bob Team per il tennis, sono le 9 società che garantiranno gratuitamente i loro interventi nella scuole per tutto l’anno e ogni società sarà impegnata per un totale di 150 ore.

Al termine del suo intervento Pilotti ha dichiarato: “È un esperimento che ha lo scopo di far conoscere molti sport ai ragazzi, un modo nuovo di approcciare l’ educazione motoria nelle elementari, un modo nuovo per avvicinarli allo sport”.

Partendo dal fatto che l’ attività sportiva contribuisce a mantenere i ragazzi in buona salute, le nuove generazioni hanno bisogno di “avere una passione”, per la vita magari, e questa può essere una possibilità concreta e un’ offerta importante.

Un’ iniziativa dei giovani per i giovani, una grande occasione che li avvicina allo sport , occasione non da poco per i fondi e le risorse che si hanno a disposizione.

Il 27 maggio 2015 al Campo d’ Atletica Leggera si svolgerà la giornata conclusiva dell’anno scolastico sportivo all’ insegna del divertimento e tutta dedicata alle classi aderenti al progetto, che si diletteranno a sperimentare le diverse discipline che li hanno accompagnati durante l’ anno.

Intanto si inizia a lavorare per il prossimo anno scolastico con delle grosse novità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *