Hurrà Grigi

Quindicinale di calcio e non solo

pallavolo maschile: vbc, buona anche la terza!

 

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

vbcPallavolo: Serie D maschile

Mangini Novi Pallavolo-Alessandria VBC: 0-3 (24/26;20/25;16/25)

 

Buona anche la terza!

Alla terza giornata, i ragazzi di coach Zanni vincono meritatamente i tre punti in casa Novi, senza perdersi d’ animo anche nei momenti di difficoltà. Dopo una partita non bella ma grintosa al punto giusto, i ragazzi della serie D concludono il match per 3-0.

 

Facile sì, ma non troppo, il match combattuto al palazzetto di Novi dai ragazzi dell’ Avbc Alessandria.

Coach Zanni schiera in campo la formazione titolare con Cassinari in regia, Rossi opposto, Pilotti e Delodi al Centro, Raffaldi e Cartasegna di banda e Palermo libero.

La prima frazione del match non parte benissimo, la costruzione del gioco è lenta, faticosa e imprecisa. A due punti sotto, sull’ 8-10 per il Novi, coach Zanni effettua il doppio-cambio, facendo entrare Pittaluga su Cassinari e D’Avanzo su Rossi, avendo per i giri successivi tre attacchi in prima linea e una difesa di lettura più impostata.

La speranza di ribaltare la situazione non è eccessiva, in alcuni momenti gli alessandrini sembrano in grande difficoltà, non solo tecnica ma anche e soprattutto tattica: errori banali e azioni inconcludenti portano il Mangini Novi in vantaggio per 24-20. Si vede un carattere diverso , quasi simile al match disputato a Caselle, ed è proprio questo carattere combattivo dimostrato negli ultimi punti del set che permette di ribaltare la situazione: un altro cambio delle bande, Macagno su Cartasegna, spinge l’ Avbc sul 22-24 strappando un set, considerato ormai perso, concluso 26-24.

La seconda frazione della gara inizia con D’ Avanzo alla regia, Rossi opposto, Pilotti e Delodi al centro, Macagno e Raffaldi di banda e Palermo e Jibeily liberi, in alternanza.

La partenza non è delle migliori, l’equilibrio trovato nella prima frazione sembra quasi dimenticato, sfaldato, fino al 12-12. Rossi viene sostituito da Pittaluga e Longinotti subentra al posto di Macagno ritrovando quell’equilibrio che sembrava ormai perso e concludendo vincenti per 25-20.

Nella terza frazione rientra Cartasegna su Macagno: procede tutto liscio, ordinato, i ragazzi sono più concentrati, decisi, determinati ed è proprio questo spirito che li porta ancora una volta alla vittoria per 25-16.

Con i tre punti conquistati, l’Avbc si porta in testa alla classifica insieme al Vercelli, ormai battuto, al temuto Meneghetti e all’ esperto Volley Montanaro.

Sara Pilotti

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *