Hurrà Grigi

Quindicinale di calcio e non solo

Assalto alla capolista!

DSC_4579Quanto vale questa Alessandria?

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Il Pavia, capolista in solitaria del girone, sarà il miglior banco di prova.

Intanto, la vittoria sul campo della Giana ha riportato in primo piano l’uomo che può fare la differenza.

Dopo il rigore fallito nel derby, la doppietta che ci regala i primi  tre punti in trasferta: è il sigillo dell’uomo di classe, che sbaglia, ma non si abbatte e lotta non solo per se stesso, ma per la squadra.

Non è una sorpresa, lo aspettavano tutti i tifosi: può essere proprio Guazzo l’uomo in più di questa Alessandria, quello capace di farci fare il salto di qualità.

Comunque, si gioca in undici e tutta la squadra dimostra partita dopo partita di essere in crescita e, soprattutto, di credere sempre più in se stessa.

Col Pavia sarà battaglia vera: i lombardi stanno confermando i pronostici della vigilia che li volevano assoluti protagonisti della stagione.

Contro l’Orso Grigio, però, sarà dura per tutti, quest’anno, perché ci pare stia venendo fuori il carattere di una squadra che lotta, che non vuole subire, che gioca col cuore. Tutte caratteristiche che, alla fine, pagano

E poi, la differenza possiamo e dobbiamo farla anche noi tifosi. Mentre a Pavia festeggiano la nascita del primo club ufficiale, da noi si celebrano i 40 anni di Ultras.

Oltre le delusioni, l’amarezza, il rimpianto per i gloriosi tempi passati che sembrano non voler mai tornare, la Curva Nord è un esempio per tutte le altre tifoserie: sempre presenti con l’Alessandria nel cuore. La lega pro per questi eterni ragazzi è veramente troppo poco!

E allora, tutti insieme al Moccagatta per vincere l’assalto alla capolista!

Hurrà Grigi!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *