Hurrà Grigi

Quindicinale di calcio e non solo

Un derby imperdibile!

mant4Nessuno probabilmente si aspettava che il primo muro contro cui si sarebbe andati a sbattere arrivasse così presto. Da un lato è meglio così, si comprendono errori e margini di miglioramento…dall’altro ‘scoccia’ un po’. Ma sono stati proprio i nostri Grigi ad averci insegnato che ogni partita è a sé, che ci sono troppi fattori determinanti, positivi o negativi che siano. Ma sappiamo tutti benissimo che per noi, l’unico ‘muro’ che esiste, è quello su cui i tifosi scrivono. Non ci sono ostacoli che reggano qui. Anche perché i ragazzi ci hanno già dimostrato il loro valore nelle partite pre campionato e nei 90′ contro il Mantova. La compagine è a dir poco competitiva, c’è voglia di riscatto per tutti questi anni opachi e c’è voglia di muoversi, tutti assieme. Ed è per questo che non si vede l’ora del derby. Con questo tifo, con questo presidente, con questa squadra e con questa grinta non si può fare altro che giocarsela serenamente e puntare a vincere. Un Moccagatta energico come le ultime volte, mancava. Si respira proprio un’aria diversa. Nonostante questi orari insoliti spezzino la routine settimanale di ognuno di noi e rendano tutto più difficile. É strano aspettare con ansia la domenica pomeriggio (oramai questione di indole e istinto) quando ci si ritrova a giocare a metà settimana, o peggio ancora, sotto mezzogiorno. Ma se davvero ci teniamo (e ci teniamo) non esiste scusa che tenga. E per il Novara NON CI DEVONO essere scuse. Con nuove e vecchie guardie, con nuovi e vecchi tifosi ci si deve ritrovare a raggiungere, di volta in volta, il nostro obiettivo. I ragazzi hanno chiesto il nostro sostegno anche quando la situazione si fa tosta. E noi? Noi daremo a loro ciò che chiedono… A partire da ora: HURRÀ GRIGI!

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *