Allievi ’99: brusca frenata dell’Euro Bevingros

europa BLa lezione deve essere una sola per i ragazzi di mister Russo: le partite si cominciano a vincere negli allenamenti del martedì e del venerdì, da affrontare con la necessaria attenzione e con la dovuta concentrazione, e poi negli spogliatoi, prima del calcio d’inizio, quando l’unico pensiero deve essere incentrato su quello che occorrerà fare in campo. Se si regalano i primi venti minuti agli avversari e questi riescono a metterla dentro due volte su altrettanti tentativi, riprendere in mano la situazione diventa difficile come scalare l’Everest. Negativo, quindi, l’approccio alla gara, da elogiare, invece, la reazione, che porta al pareggio e, con un pizzico in più di concretezza, avrebbe anche potuto regalare l’intera posta. Due colpi piazzati con precisione chirurgica a fil di palo da Hicham e da Sina fissano il 2 a 2 finale, che in conclusione sta stretto ai ragazzi di patròn Giacchero. Una tiratina d’orecchie agli Allievi dell’Europa Bevingros anche se, non ci sono dubbi, il peggiore in campo è stato (verrebbe da dire: ancora una volta) il canarino fischiettante: tanti cinguettii, spesso e volentieri a vanvera, col rischio di incattivire il contesto. A volte se nessuno si fa male per davvero è proprio solo un caso.

Castelnovese: Loprete, Castagnaro (27′ st Aarab), Salvadeo, Moras, Torti (12′ st Mihalcea), Apetroaie, Bonavida, Mastarone, Cardillo (24′ st Marini), Neve, Giaconia (24′ st Poggi). All. Bonacina.

Europa Bevingros: Tiba, Sakhi (27′ st El Aoulani M), Boschiero (35′ pt Toscano), Parraga (1′ st Olivieri), Russo, Hicham, Bammou, Trisoglio (3′ st Sina), Houkhssas (32′ st Barbanotti), Salerno. All. Russo

Commenta