I Grigi bloccano l’Entella con un pareggio. La vittoria dei mandrogni era meritata

206fdfbb-70d5-4b2b-8b35-44364f0329b7Davanti a 1554 tifosi i Grigi hanno affrontato la capolista Virtus Entella costringendola a tornare a Chiavari solo con un pareggio a reti inviolate. Come prestazione meritava la vittoria la squadra di Mister Colombo. Finalmente la Nord è tornata a cantare, suonare i tamburi, sventolare le bandiere e caricare la squadra. Primo tempo molto aggressivo dei Grigi che avrebbero meritato il vantaggio. Vantaggio arrivato al 33’ ma che l’arbitro non ha voluto assegnare senza alcun motivo valido. Pochi secondi dopo l’arbitro non ha assegnato ben 2 rigori in neanche un minuto: uno su Bellazzini ed uno su De Luca. Nel secondo tempo i Grigi hanno gestito la partita ed hanno tentato fino all’ultimo di ottenere la vittoria.

La partita

Primo squillo al 4’ con Santini che passa a Gemignani. Il 25 grigio tenta di servire De Luca in area ma il numero 9 è lontano dalla traiettoria della sfera. Al 9’ De Luca tira deciso in porta ma l’Entella riesce miracolosamente a salvarsi. Pochi secondi dopo ci prova Maltese ma la palla finisce qualche centimetro sopra la traversa. Al 17’ atto di egoismo di Santini che, piuttosto che servire i compagni più vicini alla porta, decide di tirare il pallone direttamente nella Nord. Al 24’ Currarino si infortuna ed è costretto a lasciare il campo. Al suo posto entra l’ex grigio Iocolano. Al 33’ Santini segna il goal per i Grigi, l’arbitro non lo convalida senza motivi validi (secondo il direttore di gara Chiosa ha fermato l’azione) e scoppiano le proteste della squadra e dei tifosi. Nelle proteste viene atterrato Bellazzini da De Santis ma l’arbitro non assegna il rigore e nemmeno il cartellino rosso previsto in questi casi. Pochi secondi dopo anche De Luca viene atterrato in area da Ardizzone ma l’arbitro non assegna il rigore facendo scaldare molto la Nord. Nel recupero De Luca a portiere battuto manda la palla leggermente a lato della porta. I Grigi attaccano fino alla fine, guadagnano l’ultimo angolo ma l’arbitro manda tutti negli spogliatoi prima di lasciar tirare il corner.

Al 48’ doppio miracolo in pochi secondi di Pop che impedisce alla squadra di Chiavari di portarsi in vantaggio. Al 53’ giallo per Gemignani. Al 60’ fuori Santini e Panizzi per Akammadu e Badan. Al 73’ fuori Checchin per Tentoni. Al 75’ fuori Sbampato e dentro Delvino. Al 78’ fuori Ardizzone e De Santis per Icardi e Belli. All’82’ miracolo di Pop. I Grigi ci provano fino alla fine ma non riescono a sbloccare la partita.

Poi solo applausi per i giocatori dopo una prestazione fenomenale decisa da un arbitraggio scandaloso.

Le formazioni

Alessandria

1 Pop; 14 Sbampato, 24 Gazzi, 28 Prestia; 25 Gemignani, 20 Checchin, 10 Maltese, 23 Panizzi; 21 Bellazzini; 7 Santini, 9 De Luca. A disposizione: 22 Cucchietti, 2 Ponzio, 4 Sessa, 5 Zogkos, 6 Delvino, 11 Sartore, 13 Gerace, 15 Gjura, 16 Akammadu, 18 Coralli, 19 Badan, 26 Tentoni.

Virtus Entella

1 Paroni; 33 De Santis, 15 Pellizzer, 5 Chiosa, 6 Crialese; 27 Eramo, 17 Ardizzone, 23 Paolucci; 11 Currarino; 7 Mota, 9 Caturano. A disposizione: 12 Massolo, 3 Cleur, 4 Belli, 8 Urso, 16 Icardi, 18 Petrovic, 19 Baroni, 20 Iocolano, 25 Vianni, 26 Di Cosmo, 30 Migliorelli, 32 Mancosu.

Ammoniti: Gemignani (A)

Commenta