Pro Piacenza, la radiazione non è più così sicura

7ffee6a9-b1a7-478f-8efd-2fa92f58f201
Si rischia la beffa. Il Pro Piacenza doveva essere radiato mercoledì scorso invece la FIGC ha voluto attendere prima di emettere il decreto. Il motivo era semplice: aspettare la prima udienza pre fallimentare per poter estromettere gli emiliani in sicurezza.

Il Presidente Pannella, però, è riuscito a far rinviate il procedimento ad altra data perché insieme al suo legale ha dimostrato di aver saldato già 20 mila euro di debiti dicendosi, inoltre, disponibile a saldare i debiti rimanenti.

Se la FIGC, allora, non interviene subito i Grigi, ma anche tutte le altre società economicamente solide, rischiano la beffa perché verrà concesso di iscriversi al campionato con una fideiussione non valida. Sarebbe l’ennesimo flop della Lega Pro e della FIGC.

Commenta