D’Agostino sbaglia i cambi e chiude la partita contro il Siena al 70’ perdendo 3-1

9e8ceab6-89d7-4522-9f1e-3e55c05786c9
La sfortuna unita a dei cambi senza senso ha portato i Grigi a perdere per 3-1 contro il Siena. Ora la situazione si fa drammatica. Mister D’Agostino, infatti, ha tutte le colpe per questa sconfitta. E sono colpe che si porta avanti da tanto tempo anche se la società non ha ancora preso provvedimenti, perché non si può eliminare completamente l’attacco per fare giocare a prescindere alcuni giocatori. Se il progetto erano i playoff, di certo è fallito.

La partita

Prima occasione per i Grigi al 23’ con Gatto che tenta l’azione personale senza passare la palla agli attaccanti. Il suo tiro, però, finisce sopra la traversa. Un minuto dopo il Siena si porta in vantaggio con D’Ambrosio su calcio d’angolo che approfitta della distrazione enorme di Cucchietti. Al 32’ De Luca avrebbe pareggiato il risultato su calcio d’angolo ma l’arbitro decide (non si capisce su che basi) che il goal non è regolare. Al 37’ non viene concesso un rigore netto ai Grigi, De Luca protesta e si rimedia un giallo. Al 40’ Coralli passa la palla a De Luca che, però, viene bloccato dai toscani. Un minuto dopo è Chiarello a rendersi pericoloso che interviene su un’azione di Coralli.

Al 51’ giallo per Gazzi. Al 53’ nuovo goal del Siena con Aramu. Un minuto traversa di De Luca, continua la mischia e Chiarello accorcia le distanze. Al 59’ l’arbitro non vede un fuorigioco per cui scattano le proteste della difesa grigia. Gliozzi ne approfitta e Cucchietti sta fermo a guardare lasciando segnare l’attaccante toscano. Al 63’ fuori Gemignani e Gazzi e dentro Gemignani e Checchin. Un minuto dopo De Luca sfortunatissimo, il suo tiro, infatti, finisce a lato della porta di pochi centimetri. Al 71’ fuori De Luca e Chiarello per Santini e Bellazzini. Al 75’ fuori Bulevardi, Gliozzi e Guberti per Sbrissa, Cianci e Guberti. All’80’ fuori Agostinone e dentro Rocco. Un minuto dopo giallo per Sartore. All’87’fuori Aramu e dentro Fabbro. Al 92’ fuori Esposito e dentro Varga.

Al triplice fischio i giocatori ci mettono la faccia andando dai propri tifosi ma Mister D’Agostino scappa subito negli spogliatoi.

Le formazioni

Robur Siena

1 Contini, 3 Zanon, 4 Arrigoni, 5 D’Ambrosio (C), 6 Guberti, 8 Bulevardi, 9 Gliozzi, 10 Aramu, 13 Rossi, 25 Vassallo, 27 Pedrelli. A disposizione: 22 Melgrati, 31 Comparini, 2 Varga, 11 Di Livio, 14 Romagnoli, 16 Gerli, 18 Fabbro, 20 Sbrissa, 23 Esposito, 24 Cianci, 26 Imperiale, 28 Chiossi.

Alessandria

22 Cucchietti; 28 Prestia, 23 Panizzi, 3 Agostinone; 25 Gemignani, 8 Gatto, 24 Gazzi (C), 29 Chiarello, 19 Badan; 9 De Luca, 18 Coralli. A disposizione: 1 Pop, 2 Ponzio, 5 Zogkos, 6 Delvino, 7 Santini, 10 Maltese, 11 Sartore, 13 Gerace, 14 Sbampato, 20 Checchin, 21 Bellazzini, 30 Rocco.

Marcatori: D’Ambrosio (S), Aramu (S), Chiarello (A), Gliozzi (S)

Ammoniti: De Luca (A), Gazzi (A), Sartore (A)

Commenta