UNO SCRITTORE, UN LIBRO, UNA SQUADRA

Lo scrittore speciale per il Grande Torino

IL MIO MONDO GRANATA

dsc_6280-min

La passione per il calcio, l’amore per una grande squadra hanno invogliato un grande tifoso a raccontare la sua la sua forte partecipazione attiva nel mondo dello sport, in particolare nella sfera del calcio con il titolo IL MIO MONDO GRANATA

Il libro, uscito dalle stampe in questi ultimi giorni, non è in commercio, eppure è meritevole d’attenzione in quanto l’autore, Walter Grassi, ha impegnato tutto se stesso per la realizzazione di pagine memorabili, tracciate dalla sua grande squadra: il Toro, nel corso del tempo.
È stata la sua sensibilità a dettare quelle pagine in cui mette a nudo il rapporto dettato dal cuore per gli undici uomini del GRANDE TORINO, nato il 3 dicembre 1906, al tavolo della birreria di piazza Solferino, per merito dell’elvetico Alfredo Dick.
Il passo, fra un sorso e l’altro, è stato lungimirante dimostrato vivo nonostante siano volati centododici anni.
La divisa è granata, come i colori portati dalla grande uniforme dai granatieri del re, per incassare la vittoria, la prima, del primo derby piemontese.
Ogni parola è al giusto posto, l’insieme è impostato con uno stile sobrio, comprensibile, composto secondo un preciso piano, corredato da significative illustrazioni, dettato da una forza interiore sublime, laddove emerge l’intimità singolare fra la Protagonista con il suo affettuoso, incallito sostenitore Walter.
Il racconto spicca per l’attenta perseveranza ultradecennale, dimostrata con la continua coerente presenza in questa sfera calcistica, com’è definita dal titolo: IL MIO MONDO GRANATA, titolo non scelto a caso, piuttosto ponderato nei concetti, nel contesto dei contenuti.
Franco Montaldo

Commenta