INTERVISTA

Intervista alla scrittrice de: La rotta della felicità

 

ROMANA BRUNETTIlibro

 

Romana è una viaggiatrice di tutto rispetto, con l’amica ha viaggiato parecchio: in uno di questi lunghi percorsi esordisce con il primo libro, colto per la stampa dalla Casa Editrice Effatà per la collana Vita-Grafie, proposto a 12.00 €, acquistabile su internet al sito info@effata.it, con sede in via Tre Denti 1 – 10060 Cantalupa TO.

Telefono: (+39) 0121 353452 – Fax: (+39) 0121 353839
– Lei ha viaggiato molto! Perché ha pensato di scrivere un libro?

Si, ho girato quasi l’intero globo con la mia amica Sonia, alla quale sono molto legata. In uno dei nostri viaggi è nato il manoscritto, scaturito proprio dal raccontare quanto la vita mi ha riservato, nel corso di questi anni, semplicemente con l’intento di interessare i tempi noiosi del viaggio con le nostre avventure, almeno fra noi amiche.

– La pubblicazione, a tal proposito, è dedicata a due persone.

Si sono Sonia e Grazia, le mie amiche … il cui sogno è stato da me condiviso! Come ho scritto fra le prime delle 130 pagine circa.  

– Leggendo il testo sembra uno spaccato della vita odierna, raccontato con tanta obiettività, scritto con profondo sentimento.   

In questo confronto abbiamo scoperto molti dei nostri punti d’incontro, fra Sonia e me, nell’ambito delle nostre esistenze, in particolare quanto sia importante l’amore, quell’Amore, con la A Maiuscola! Non ha età né confini!

Sono le Sue parole, scritte a conclusione delle pagine.

Si, certo!

– Il libro parla di volontariato, quale ottima occasione per dedicare il tempo libero verso il bisogno degli altri ..

Fare volontariato è una cosa che mi fa star bene. Si dà molto ma si riceve molto, molto di più… una meravigliosa occasione per incontrare il prossimo, dividere le sofferenze, le necessità, un’opportunità di essere forti, di dialogare, confrontarsi attraverso le individuali esperienze.

– Sostiene l’importanza dell’amore.

E, perché no? Comporta continui investimenti, sacrifici, condivisioni; per contro …  appiana molti contrasti, crea … aspettative, … fa fantasticare mete, obiettivi anche paradossali … come si legge nella copertina retrostante.

E, se la Rotta della Felicità diventasse il copione per una pellicola cinematografica?

Sarebbe una cosa bellissima, ma fattibile?

Ebbene, l’idea è lanciata …..

Sono queste le minuziose descrizioni uscite dalla mente di Romana, riportate sula carta in stile comprensibile, un testo adatto ad un pubblico giovane, tendente all’adulto, almeno ad avviso di chi scrive queste brevi note.

 

Franco Montaldo

 

Commenta